Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Tutto ciò che rientra nell'ambito infermieristico
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Dubbio albo

Dubbio albo 1 Mese 3 Settimane fa #2724

  • Cristiano
  • Avatar di Cristiano Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 16
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Buonasera,sono un neolaureato, motivo per cui cercherò di essere più presente sul forum, così da tenermi aggiornato sulla nostra realtà, mi chiedevo, perché abbiamo obbligo di iscrizione all'albo, perché OSS per esercitare non lo deve fare (so che nn ha un albo), tra l'altro OSS che è solo una figura speculativa, che è un ruolo che poteva essere ricoperto dall'osa, ma tornando alla domanda, perché devo pagare l'iscrizione a un ordine,che vantaggi ho da questo? Grazie

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima Modifica: da Cristiano .

Dubbio albo 1 Mese 3 Settimane fa #2726

  • Ognibene Franco
  • Avatar di Ognibene Franco
  • Offline
  • Moderatore
  • Moderatore
  • Messaggi: 248
  • Karma: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 36
Ciao Cristiano
La normativa attuale ha trasformato il precedente collegio IPASVI (Infermieri Professionali Assistenti Sanitari e Vigilatrici d'Infanzia) il OPI (Ordine Professioni Infermieristiche).
Quando ti laurei hai un titolo accademico che non ti abilita a fare nulla.
L'abilitazione te la da l'OPI della tua provincia con un esame che in molti casi è concomitante con l'esame di laurea.
L'OPI ti autorizza ad esercitare come professionista sanitario ed in casi gravi ti può toglie l'iscrizione e si dice radiare dall'ordine.
Nello specifico l'OPI ci rappresenta verso le istituzioni regionali e provinciali, ci rappresenta quando ci sono situazioni ibride in cui non è chiaro se tocca all'infermiere o ad un altra professione sanitaria fare una determinata attività.

L'OPI è a carico degli iscritti che sono chiamati a votare il bilancio, si mantiene con le quote di iscrizione e sono molto variabili, io a Bologna pago 50 euro, ma siamo molti iscritti e grazie alla gestione dei decenni precedenti da una sede piccola sono riusciti ad acquistare una sede di proprietà.
Paradossalmente la tassa potrebbe essere più alta in OPI piccoli che hanno spese di affitto.

La quota pagata poi in parte viene inviata a FNOPI.

Vero che ci sono le prime sentenze che indicano il datore di lavoro come colui che dovrebbe pagare la quota OPI, però per fare il concorso pubblico come infermiere devi essere un infermiere iscritto all'Ordine.

Abbiamo un ordine rappresentativo degli infermieri che forse non perfetto, ma proprio per questo può sempre migliorarsi
Infermieri-Attivi
idee in movimento per la professione, online dal 2005

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Dubbio albo 1 Mese 3 Settimane fa #2732

  • Cristiano
  • Avatar di Cristiano Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 16
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Grazie, infatti ho sostenuto esame di abilitazione ecc, ma vorrei capire perché io come infermiere per esercitare Devo essere iscritto all'OPI mentre un OSS no, perché l' albo esiste solo per infermieri e Medici, che vantaggi abbiamo, oltre quello di essere forse più tutelati in ambiente lavorativo, grazie della risposta!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Dubbio albo 1 Mese 2 Settimane fa #2733

  • Ognibene Franco
  • Avatar di Ognibene Franco
  • Offline
  • Moderatore
  • Moderatore
  • Messaggi: 248
  • Karma: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 36
L'ordine esiste per tutte le professioni sanitarie e poi per avvocati, ingegneri, biologi, ecc.
Cosa fanno, se conosci fadinmed.it quei corsi fad li paga fnopi con parte delle quote di iscrizione.
Le relazioni con le altre professioni sanitarie le tiene fnopi a livello nazionale e gli opi a livello locale.
La formazione degli opi, spesso in aula, ma vedo che l'opi di Viterbo ha realizzato molti corsi fad per i suoi iscritti.
Io so che il mio opi Bologna offre anche consulenze gratuite o assistenza nei casi di demansionamento.
È importante sapere come vengono spesi i º 100 euro, e per questo è necessario leggere il bilancio e partecipare alla riunione.
Una volta con l'iscrizione ricevevo la rivista nazionale con gli approfondimenti, ed anche la tua rivista provinciale ed eri aggiornato e formato.
Poi con internet le riviste sono diventate dei pdf, scaricate da pochi.
Infermieri-Attivi
idee in movimento per la professione, online dal 2005

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.067 secondi