master online infermieri

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Tutto ciò che rientra nell'ambito infermieristico
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: Infermiere e legge

Infermiere e legge 2 Mesi 2 Settimane fa #1751

  • Cristiano
  • Avatar di Cristiano Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 10
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Buongiorno mi stavo domandando, siccome ho visto un articolo di un infermiere del meyer condannato a 3 mesi di carcere , per aver sbagliato la somministrazione di morfina ad un adolescente, cioè, si rischi davvero carcere o si rischia arresti domiciliari, sospensione o licenziamento dal lavoro per giusta causa ecc? vorrei capire effettivamente , se un neo laureato rischia che dopo 3 mesi di servizio, si vede sfumare una carriera,una vita , complice inesperienza nella pratica quotidiana,o per una disattenzione grave sicuramente , come anche omissione da parte del paziente di allergie a farmaci, e quindi shock con conseguente morte del pz per esempio,dico tutto quello che lede la salute delle persone con rischio per la vita della persona assistita, ma vorrei solo capire effettivamente cosa rischiamo , inteso come realtà nella quale rischio la galera in un eventuale danno ecc, grazie!

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Ultima Modifica: da Cristiano .

Infermiere e legge 2 Mesi 2 Settimane fa #1763

  • Ognibene Franco
  • Avatar di Ognibene Franco
  • Offline
  • Moderatore
  • Moderatore
  • Messaggi: 212
  • Karma: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 31
Ciao
Ti riferisci a questo caso?
firenze.repubblica.it/cronaca/2018/10/12..._due_mesi-208801438/
Il caso è una somministrazione errata e per fortuna solo con un grande spavento.
Il tipo di errore si chiama tenfold error .
Bisogna vedere come si è comportato davanti ad una prescrizione errata se semplicemente ha obbedito o ha chiesto chiarimenti.
La collega che ha preparato il dosaggio di Navelbine che ha causato un decesso è stata assolta perchè ha chiesto conferma a tutti quelli a cui poteva chiedere, la sentenza della cassazione commentata nell'articolo https://www.infermieriattivi.it/leggi-e-normative/sentenze-e-leggi/4523-la-responsabilita-dell-infermiere-per-erronea-somministrazione-di-farmaci.htmlLa responsabilità dell’infermiere per erronea somministrazione di farmaci .
Purtroppo si pensa sempre che non si sbaglierà mai e si farà sempre tutto bene, ma nella routine frenetica quando c'è qualcosa che fa attrito e causa quella sensazione di allerta, bisogna fermarsi, controllare se le procedure sono rispettate e nel dubbio chiedere sempre.
Infermieri-Attivi
idee in movimento per la professione, online dal 2005

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

Infermiere e legge 2 Mesi 5 Giorni fa #1780

  • Cristiano
  • Avatar di Cristiano Autore della discussione
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 10
  • Ringraziamenti ricevuti 0
il mio timore, come giusto che sia, essendo che devo inziare a breve il mio primo lavoro da infermiere, vorrei capire , essendo che nelle RSA ci lasciano in cura 50 60 pz, quindi diciamo che ovviamente non si puo fare un'ottima assistenza, nel caso per es una paziente cade dal letto, o si somministra umn farmaco x a paziente y , cose gravissime perchè appunto potrebbe esserci un'allergia a tale eccipiente ecc io da infermiere neolaureato cosa rischio? vorei capire effettivamente se c'è o meno rischio di andare in prigione, considerando che sono una categoria piu esposta rispetto a chi lavora come OSS o come netturbino per intenderci, quindi parlo di omicidio colposo, cosa mi sapete dire in merito, rischio la sospensione, radiazione dall'albo, licenziamento in tronco,risarcimento danni , o addirittura prigione? questa è un cruccio che mi chiedo oggi in quanto tirocinante. Grazie

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.057 secondi