master online infermieri

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
La discussione degli articoli deve essere fatto con professionalità. L'approfondimento può essere una risorsa per completare quanto iniziato negli articoli stessi.
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO: CVP, un dettaglio che cambia la tecnica

CVP, un dettaglio che cambia la tecnica 3 Anni 2 Mesi fa #1459

  • Franco Ognibene
  • Avatar di Franco Ognibene Autore della discussione
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 95
  • Karma: 2
  • Ringraziamenti ricevuti 10
 Una semplice foto mostra il cambiamento di una tecnica che...

agocannula standardFino a qualche tempo fa posizionare un catetere venoso periferico o agocannula richiedeva delle manovre da equilibrista per evitare di pungersi e per evitare inutili spandimenti di sangue.

Tanti lo fanno ancora, una mano tiene premuto sulla punta della cannula e con l'altra si sta attenti a non forarsi cercando di disinnescare l'ago, diventato una potenziale arma biologica.

 

Leggi tutto...

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

CVP, un dettaglio che cambia la tecnica 4 Mesi 1 Settimana fa #1460

  • Rocco Cannia
  • Avatar di Rocco Cannia
  • Offline
  • Fresh Boarder
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 1
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Pessimo presidio, poca manovrabilità e cannule che si bucano se si sfila leggermente il mandarino e si reinserisce di nuovo. Basta sfiorare per sbaglio il tasto bianco e si retrare subito e bisogna ribucare il pz. Il mandarino si reatre troppo velocemente e bisogna essere dei fulmini per evitare di sporcare.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

CVP, un dettaglio che cambia la tecnica 4 Mesi 1 Settimana fa #1461

  • Ognibene Franco
  • Avatar di Ognibene Franco
  • Offline
  • Moderatore
  • Moderatore
  • Messaggi: 199
  • Karma: 3
  • Ringraziamenti ricevuti 26

Rocco Cannia ha scritto: Pessimo presidio, poca manovrabilità e cannule che si bucano se si sfila leggermente il mandarino e si reinserisce di nuovo. Basta sfiorare per sbaglio il tasto bianco e si retrare subito e bisogna ribucare il pz. Il mandarino si reatre troppo velocemente e bisogna essere dei fulmini per evitare di sporcare.


Ciao
Giuste osservazioni, che aggiungo anche all'articolo e sono:
la cannula in questione ha un verso obbligato, mentre prima non c'era, il pulsantino bianco deve essere posto in alto, altrimenti puoi toccarlo e scatta la sicura,
non puoi forare a caso e poi rimettere l'ago, devi scegliere la vena bene,
Le cannule si sono sempre danneggiate quando si tentava di rimettere l'ago all'interno perchè il bordo dell'ago è tagliente ed è sufficiente che la cannula fosse flessa dalla vena e si danneggiava.

Di fatto ci sono anche cannule diverse, come le bd nexiva, se ci si trova davanti ad una vena difficile sono migliori.
In generale, non è lo strumento che si adatta a noi, ma noi che dobbiamo trovare le migliori condizioni di utilizzo.

Ci sono poche situazioni dove gli infermieri possono proporre presidi e contribuire al miglioramento (stomie), per le ago cannule non credo le aziende siano interessate.
Infermieri-Attivi
idee in movimento per la professione, online dal 2005

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.179 secondi