L'IPASVI riporta in home page "Cresce l'offerta formativa dei corsi Fad promossi dall'Ipasvi: sono disponibili le prime proposte frutto dell'accordo di collaborazione con la Fondazione per la Sicurezza in Sanità." Quindi grandi attese vado sul sito proposto, che non è intuitivo e chiede immediatamente la registrazione...

 

Il progetto si chiama CoInRe vedo dalla collaborazione vengono offerti subito due corsi "ambiti di intervento e livelli di responsabilità"  e Accessi vascolari e mantenimento delle vie... entrambi i corsi sono da 12 crediti e quindi vado subito sul sito LINK e non leggo l'articolo dato che mi sembra offra le informazioni di rito, nulla di più LINK.

Il LINK mi porta al sito dove in bella evidenza c'è il nome di Annalisa Silvestro, provo a capire di che tipo di corsi si tratta ma non danno informazioni online vogliono obbligatoriamente la registrazione.

Questo non è regolare, o etico è come se per entrare in un negozio dovete lasciare i documenti e se li archiviano.

Comunque cerco nel sito che funziona bene con explorer ma non con Chrome o Mozilla a causa del menù orizzontale in flash che non viene letto.

Trovo il catalogo un elenco di corsi autorevoli e nessuna traccia di costi, potrebbero essere corsi FAD gratis, bello, piatto ricco mi ci ficco.

Quindi mi registro.

Compilo i campi richiesti.

Attivo la registrazione cliccando sul link alla mai mail.

Accedo al sito dalla pagina area riservata LINK

Torno a cercare il catalogo, ma la pagina personale dove sono loggato è minimalista e bisogna smanettare un po per ritrovarsi.

Utilizzo il menù a sn, cerca eventi formativi, utilizzo solo la professione, infermieri e compare l'elenco dei corsi.

La scoperta che la collaborazione non eroga corsi gratuiti ma corsi a pagamento, 12 crediti ECM a 72 euro circa 6 euro/credito.

Adesso viene il bello, non c'è una funzione automatica per cancellare l'account, l'unico modo è rimuovere i dati dai campi manualmente.

I corsi probabilmente sono interessanti, sarebbe stato carino che il collegio IPASVI mi facesse capire che vantaggi ne abbiamo avuto da questa convenzione a parte la promozione pubblicitaria di un provider FAD come sarebbe stato carino anche da parte di Gutemberg di non carpire i dati personali per far sapere quanto costano i corsi.

Adesso gli scrivo vediamo se mi cancellano...

 

 

Accedi per commentare