Nel 2010 è in atto un cambiamento strutturale del sistema ECM ci sarà un aumento della responsabilità e dell'autonomia dei provider. La formazione a distanza sarà di due tipi FAD senza tutoraggio e con tutoraggio le differenze per noi notevoli...

Il nuovo sistema ECM vede il Ministero e le Regioni come enti certificatori di provider e sul 10% farà dei controlli. Leggendo lo scorso  numero dell'Infermiere in un intervista riferivano che in questi anni il ministero non ha fatto controlli, ma almeno 250 euro a corso li ha accettati volentieri.
I Provider ECM avranno modo di accreditare gli eventi secondo criteri prestabiliti, 1 credito 1 ora e poi dei moltiplicatori a crescere o calare a seconda dell'evento.
Quindi parteciperemo a diverse tipologie di eventi ECM che si distinguono in:
-1formazione residenziale (RES),
-2convegni e congressi,
-3formazione residenziale interattiva, (RES),
-4training individualizzato, (FSC),
-5gruppi di miglioramento o di studio, commissioni comitati, (FSC),
-6attivitài di ricerca, (FSC)
-7audit clinico e/o assistenziale (FSC)
-8autoapprendimento senza tutoraggio, (FAD)
-9autoapprendimento con tutoraggio, (FAD),
-10docenza e tutoring altro

Crediti ECM tutti uguali ma limiti alla tipologia che possiamo mettere nel nostro paniere.
Per gli eventi al punto 2-5-6-10 complessivamente nei 3 anni se ne possono acquisire il 60% di 150 cioè 90.
La FAD ai punti 8-9 ha dei limiti complessivamente si possono acquisire il 60% in tre anni anche qui 90 crediti.
Secondo i documenti che mi ha passato un amico non tutti i crediti possono essere acquisiti in FAD ma 90 sono una bella cifra ai corsi FAD fatti in Italia si possono aggiungere i corsi FAD fatti in USA, EU, canada Medcape e giornali scientifici, ma valgono la metà dei crediti attribuiti dal corso (ci sarà la svalutazione con il cambio).

Personalmente sono d'accordo dato che se ci facessero fare 50 crediti in FAD allora spazzoleremmo tutto ciò che è gratis o che costa poco senza guardarci attorno, invece, teniamo presente che tanti provider hanno piattaforme per la FAD e dovremo scegliere chi offre di più in termini di tecnologie interattive, contenuti e perchè no di economicità.

Io sono un ottimista e spero i colleghi infermieri non cerchino i corsi FAD solo se sono gratis, vabbè se sono gratis è meglio ma se dobbiamo pagarli allora cerchiamo di comunicare fra di noi e dirci quali sono i corsi belli e meritevoli.

Il sistema ECM che è partito è manco a dirlo sperimentale  e sarà poi rivalutato.
Vediamo come andrà vi anticipo questa news in attesa di documenti chiari dal sito del Ministero.

LINK Ministero della Salute ECM

Saluti
Franco Ognibene

 

{fcomment}
Pin It