master online infermieri

concorso bologna 2016Il concorso di Bologna per un posto cps infermiere si è tenuto nel 2016 ed ha prodotto una delle graduatorie più grandi d'Italia con 3768 infermieri. I primi telegrammi sono arrivati a fine 2016 e dal gennaio 2017 i nuovi assunti hanno iniziato a lavorare.

Il modello del concorso congiunto ha portato all'assunzione di 2376 infermieri a tempo indeterminato (data 12 marzo 2019) e la graduatoria potrebbe arrivare oltre i 3000 convocati.

Il gruppo facebook "Concorso congiunto Infermieri Bologna 2016 (IDONEI)" creato dal collega Marco Biondo è un punto di riferimento per lo scambio di informazioni, se serve un appartamento o altre info, ma più importante a che punto è arrivata la graduatoria.

Lo scorrimento è arrivato ad oltre 2800 perchè tanti non hanno accettato.

Il concorso è stato il più grande che Bologna abbia mai visto ed ha impegnato il "Pala Malaguti" di Casalecchio di Reno per 2 giorni ed ha avuto un costo di 100.000 euro, per l'analisi delle 16.000 candidature e per lo svolgimento delle prove dei 10.000 infermieri che si sono presentati, il costo medio per ogni infermiere in graduatoria è stato di 26 euro.

Lo scorrimento della graduatoria proseguirà ancora per tutto il 2019 e supererà i 3000 telegrammi, il modello di Bologna ha favorito l'assunzione a tempo indetermintato di migliaia di infermieri.

L'assunzione a tempo indeterminato ha consentito di partecipare, superato il periodo di prova, ai concorsi di mobilità o ai cambi compensativi. La mobilità spesso è criticata per per il fatto che vede un infermiere andarsene dopo un periodo breve visto il costo dell'inserimento nell'equipe di lavoro, costo prossimo a zero se i primi posti richiedono le competenze di base.

Le regioni che hanno scelto per legge regionale il blocco della mobilità per 2 o 5 anni pensando di risparmiare qualcosa sono invece al collasso e dipendono dalle assunzioni a tempo determinato e dalle agenzie interinali, il motivo è che un blocco di 5 anni vincola il posto ad una persona che dopo 6 mesi può comunque partecipare ad un avviso a tempo determinato vicino a casa e chiedere l'aspettativa.

Il titolo del concorso riportava un posto solo ed invece i colleghi che hanno già l'assunzione come collaboratore professionale sanitario (CPS) infermiere a tempo indeterminato sono migliaia, la graduatoria è una per tutti gli ospedali Bolognesi quindi i telegrammi arrivano regolarmente.

Il prossimo concorso sarà effettuato dal 2020 e vedrà la partecipazione dei laureati dei corsi dal 2016 ad oggi e sarà un'opportunità per i giovani infermieri di Bologna di essere assunti nella propria città.

 

Per approfondimenti: 

https://www.ausl.bologna.it

http://fornitori.ausl.bologna.it

Accedi per commentare