master online infermieri

Diventare infermieri

Ieri forse era più semplice si faceva un concorso ed eri assunto, oggi il blocco delle assunzioni ha complicato tutto, idee e suggerimenti per affrontare al meglio i cambiamenti.

Il tirocinio è un momento molto importante nel percorso di formazione, sia perché permette di vivere direttamente la vita dentro un ospedale, sia perché permette allo studente di mettere in atto quelle competenze tecniche e teoriche che si sono apprese durante le lezioni.

concorso infermieri miniIl concorso è l'unico modo per entrare a tempo indeterminato in un posto pubblico, anche i concorsi riservati hanno le stesse regole. Le prove obbligatorie sono 3:

prova scritta, prova pratica e la prova orale. La preselezione è la quarta prova che può essere effettuata a discrezione dell'azienda che emette il concorso, con diverse modalita, che sono...

Oggi 22 agosto si è tenuta la prova scritta e pratica del concorso, malgrado i ricorsi abbiano suscitato l'incomprensione di chi sta cercando di vedere la fine di questo percorso di selezione, la commissione del policlinico Umberto I persiste e se ne frega dei diritti dei partecipanti.

Chi partecipa ha la voglia di concludere e non capisce come fanno a negargli dei diritti in modo lampante e sotto gli occhi di tutti, eppure la chiamano trasparenza le date sono pubblicate il 22 agosto prova scritta e pratica e il 23 agosto la prova orale. Eppure per l'ennesima volta la commissione è incurante dei diritti dei partecipanti.

salaoperatoria linguedoValentina lavora per Linguedo, una società che favorisce l’inserimento degli infermieri in Germania. L’idea di farle un intervista nasce dal fatto che accompagnare un infermiere verso il lavoro in un altro paese non è semplice.

Il suo lavoro si realizza a contatto con gli infermieri e a seconda del momento occupa il ruolo di recruiter e di interprete.

Il concorso a 36 posti cps infermiere di Potenza si è concluso da giorni, la graduatoria mostra come davanti ad una banca dati di 5000 domande i colleghi non si siano lasciati intimorire.

La prova preselettiva era un test di 60 domande, purtroppo nello specifico non era richiesto di fare il 70% di risposte esatte ma i primi 360 più gli ex equo sarebbero stati ammessi.