Diventare infermieri

Ieri forse era più semplice si faceva un concorso ed eri assunto, oggi il blocco delle assunzioni ha complicato tutto, idee e suggerimenti per affrontare al meglio i cambiamenti.

Oggi 22 agosto si è tenuta la prova scritta e pratica del concorso, malgrado i ricorsi abbiano suscitato l'incomprensione di chi sta cercando di vedere la fine di questo percorso di selezione, la commissione del policlinico Umberto I persiste e se ne frega dei diritti dei partecipanti.

Chi partecipa ha la voglia di concludere e non capisce come fanno a negargli dei diritti in modo lampante e sotto gli occhi di tutti, eppure la chiamano trasparenza le date sono pubblicate il 22 agosto prova scritta e pratica e il 23 agosto la prova orale. Eppure per l'ennesima volta la commissione è incurante dei diritti dei partecipanti.

 

Valentina lavora per Linguedo, una società che favorisce l’inserimento degli infermieri in Germania. L’idea di farle un intervista nasce dal fatto che accompagnare un infermiere verso il lavoro in un altro paese non è semplice.

Il suo lavoro si realizza a contatto con gli infermieri e a seconda del momento occupa il ruolo di recruiter e di interprete.

Il concorso a 36 posti cps infermiere di Potenza si è concluso da giorni, la graduatoria mostra come davanti ad una banca dati di 5000 domande i colleghi non si siano lasciati intimorire.

La prova preselettiva era un test di 60 domande, purtroppo nello specifico non era richiesto di fare il 70% di risposte esatte ma i primi 360 più gli ex equo sarebbero stati ammessi.

Vincere un concorso pubblico vuol dire avere un contratto a tempo indeterminato il cui valore oscilla sui 30.000 euro lordi/anno, quindi perchè non pianificare la propria preparazione?

Sicuramente è più semplice lasciare tutto al caso, dando sfoggio al proprio orgoglio e raccontarsi che in fondo si è nati pronti, ma non è così, il concorso è una selezione, una gara che ha un obiettivo fare una graduatoria.

Non capisco, sarà colpa di qualche collega del forum che batti e ribatti picchia sempre sulle stesse cose. L'avviso di Napoli non è stato segnalato da infermieriattivi.it perchè è ad una retribuzione indegna per un professionista..

L'importo dichiarato di 9000 euro per assumere un infermiere che deve avere esperienza è un importo lordo, dei quali se va bene ne resteranno meno di 6000, il tutto per 6 mesi di lavoro con p.iva

Quella specie di offerta va fatta annullare il collegio di Napoli doveva farsi valere, la presidente Mangiacavalli non può non essere informata, non devono esserci offerte così in un regime libero professionale.

La prova scritta e pratica che è uscita al concorso di Bari ha avuto i risultati migliori in assoluto fra tutti i concorsi italiani, il 99% dei partecipanti alla prova scritta è stato ammesso alla prova orale.

Alla prova orale purtroppo il 20-30% dei partecipanti ha ceduto alla stanchezza e non sono arrivati ai fatidici 14/20..

Il concorso è l'unico modo per entrare a tempo indeterminato in un posto pubblico, anche i concorsi riservati hanno le stesse regole. Le prove obbligatorie sono 3:

prova scritta, prova pratica e la prova orale. La preselezione è la quarta prova che può essere effettuata a discrezione dell'azienda che emette il concorso, con diverse modalita, che sono...