Corsi e Congressi

I congressi fanno il punto, affrontano il gold standard e danno le indicazioni per il futuro.

Corsi e congressi infermieristici, info, abstract e annunci.

aniarti 2018 bologna

Il 13 e 14 novembre a Bologna si terrà il congresso ANIARTI, un evento formativo articolato che si sviluppa su 4 sale contemporaneamente. I temi sono tutti di attualità, l'assistenza al bambino, la ricerca, gli errori, la formazione e i simulatori sempre più moderni e sempre più indispensabili.

ANIARTI è all'avanguardia nell'assistenza infermieristica in area critica ed è un punto di riferimento per la cultura scientifica infermieristica ma non solo, si terranno anche sessioni congiunte con IRC.

forum leopolda 2018Il 10-11-12 ottobre si terrà a Firenze il forum della Leopolda, ingresso gratuito, che presenta una serie di eventi dove ci sarà l'occasione di parlare di sanità a livello organizzativo, gestionale, politico e umano.

Il GIMBE aprirà il forum, farà il punto sulla sanità di oggi, ma all'interno anche ampio spazio per parlare di malattie rare ed esempi di organizzazioni virtuose che adottano il lean managment.

cateterismo vescicale 2018Si terrà a Mestre il corso sul cateterismo vescicale realizzato da Luciano Urbani, infermiere e autore dell'ebook il "catetere vescicale" edito da Zadig.

Il corso è articolato in una parte in modalità FAD e una parte in aula, corso gratuito e senza crediti ECM, su richiesta del docente che non crede nella raccolta punti.

La parte fad si appoggia sul sito web www.inferweb.net

picc medicazioneIl 4 dicembre a Bologna si terrà il XII PICC Day, l'evento formativo sulle tecniche e tecnologie legate al catetere centrale ad inserzione periferica, il PICC.

La tipologia di CVC che negli anni si è diffusa e l'impianto è stato oggetto di una specializzazione infermieristica, il congresso sarà un occasione di vedere lo stato dell'arte.

La normativa della sicurezza sul lavoro compie 10 anni, le circolari e gli aggiornamenti hanno portato il testo unico sulla sicurezza del lavoro (TUSL) ad avere creato un infrastruttura ben precisa per la prevenzione degli infortuni dei lavoratori.essere un volume di 1000 pagine.

L'infermiere nella sua attività lavorativa corre dei rischi lavorativi di diversa tipologia, biologici, chimici, da taglienti, da carico, da radiazioni ionizzanti, da sostanze cancerogene, non tutti siamo esposti a tutti i fattori, ma a seconda dell'attività vengono messe in pratica moltissime precauzioni grazie a questa legge.